Artisti
Emmanuel ACCARD

Emmanuel ACCARD

Il genio della danza

Ballerino di strada all'inizio, Emmanuel ha creato la sua prima compagnia a 17 anni ed è entrato al conservatorio di danza classica di Annecy a 16 anni. Quando è diventato maggiorenne, Emmanuel è partito per Parigi con una piccola valigia per vivere la sua vita bohémien e specializzarsi nella danza Jazz, Hip Hop, Burlesque e Salsa.

30 anni di traiettoria durante i quali Emmanuel viaggia in tutta Europa ballando, coreografando o dirigendo artisti e troupes tanto diversi quanto variegati

Stavi ballando? Ne sono molto felice, bene, canta ora, sentendosi dispiaciuto per il suo pubblico, Emmanuel decide di continuare a ballare ancora e ancora.

La sua vasta gamma di discipline e il suo grande repertorio gli permettono di coreografare, allenare e dirigere spettacoli molto diversi tra loro, come riviste di cabaret, spettacoli equestri, spettacoli di circo, opere, spettacoli sul ghiaccio per il n°1 svizzero o francese, spettacoli di moda, arti marziali, gruppi teatrali, umoristi, spettacoli televisivi o serie ...

Ha calcato la scena sui set televisivi e nei principali teatri come l'Opéra Garnier e Bastiglia (Parigi), La Scala a Milano, il Casinò di Parigisu Palazzo Omnisports di Parigi-Bercy, La Vilette, Le Bataclan... Senza mai dimenticare di battere il marciapiede in strada.

Non amante delle competizioni, Emmanuel ha tuttavia vinto il primo premio al 3° trampolino di creazione di Annecy e il primo premio al concorso coreografico internazionale di Thionville.

Amando aiutare i talenti o le vocazioni a fiorire, Emmanuel ha creato il Danza TNT una compagnia per bambini dagli 8 ai 15 anni per prepararli al palcoscenico. Questa compagnia ha visto più di cento giovani ballerini e una dozzina di coreografi in 20 anni. 80% sono diventati professionisti. Attualmente sta preparando un documentario televisivo sull'argomento

Ha continuato a servire nella sua compagnia su Teatro Ballet Emmanuel Accard che quest'anno compie 30 anni.

        Nelle sue creazioni così come nel reclutamento dei suoi ballerini, Emmanuel non si preoccupa dell'estetismo moderno dei ballerini e preferisce sceglierli per le loro "facce" e il loro talento. Sollevare la gamba va bene, ma deve essere fatto al momento giusto. Considerando l'umorismo come un'arma, Emmanuel è raramente assente dalle sue produzioni.

Per lui, la danza è sempre sinonimo di piacere e un invito perpetuo a festeggiare. Come vero trasmettitore di emozioni, la condivisione con il pubblico deve essere una priorità.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

it_ITItaliano

Laura ANSALDI e Alice POUSSIN

Io Ti Sento Amore